Attualmente l'A.p.s.p. "Città di Riva" gestisce, tra gli altri, i seguenti servizi:


CENTRO DIURNO

E’ stato istituto nel 1995, in convenzione con il Comprensorio Alto Garda e Ledro, ed è attualmente inserito all’interno dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona.
Il Centro è rivolto a persone adulte od anziane autosufficienti, parzialmente auto o non autosufficienti, a persone disabili che si trovino in condizioni di disagio ed a favore dei relativi nuclei familiari o di soggetti a rischio di emarginazione sociale. Vengono erogati, in forma residenziale, servizi socio-assistenziali per persone non autosufficienti, con gravi disabilità, o comunque bisognose di assistenza con l’obiettivo di favorire, il più possibile la loro semipermanenza nel proprio ambiente di vita, sostenendo le famiglie di appartenenza. Obiettivo del centro è anche quello di contribuire, in integrazione con i servizi di assistenza domiciliare, al mantenimento ed al rafforzamento delle capacità residue delle persone anche a livello di socializzazione. Il Centro Diurno non accoglie persone allettate.

Il Centro Diurno è aperto tutti i giorni, domeniche e festività comprese in una fascia oraria che va dalle ore 9.00 alle ore 19.00, salvo necessità diverse. Gli utenti possono concordare l’accesso al centro nelle fasce orarie che ritengono più idonee. La frequenza al Centro per un orario inferiore alle 5 ore è considerato frequenza partime, superiore alle 5 ore giornaliere a tempo pieno.
Il Centro Diurno è accreditato all’accoglimento di utenti fino ad un massimo di 20.

La domanda di accesso al servizio deve essere presentata al Comprensorio Alto Garda e Ledro, Servizio Socio Assistenziale, che attraverso il Servizio Sociale, mette a disposizione dei richiedenti l’apposita modulistica.

L’esame delle domande e la redazione del progetto individualizzato, è effettuato dal Servizio Sociale in collaborazione con gli operatori dell’APSP. Il progetto sarà predisposto sulla base di un approccio multidisciplinare ai bisogni della persona. Verifiche periodiche sull’andamento del progetto, verranno pianificate, caso per caso, in collaborazione con il Servizio Sociale, sia in relazione all’inserimento della persona che alla qualità dei servizi erogati.

Le prestazioni offerte dal centro Diurno consistono nelle prestazioni assistenziali di base offerte agli utenti residenziali, comprese le prestazioni di igiene personale sulla base del bisogno rilevato in sede di progettazione individualizzata dell’intervento.
Il Centro inoltre offre: libero accesso a tutte le attività di animazione, in tutte le sue forme, previste per gli utenti dell ‘APSP; assistenza infermieristica, monitoraggio della terapia e attività di terapia della riabilitazione;

accompagnamento, nei casi di totale assenza dei familiari, a visite mediche specialistiche programmate negli orari e nelle giornate di frequenza del Centro; la consumazione dei tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) con il medesimo menù degli altri utenti dell’APSP, con il monitoraggio della dieta se richiesto dal medico curante; la possibilità di effettuare un bagno settimanale con l’aiuto o la supervisione degli operatori dell’APSP; il servizio di trasporto con o senza assistenza dal domicilio alla APSP e viceversa.
Una volta che il Comprensorio Alto Garda e Ledro ha deliberato l’ammissione al servizio da parte dell’utente, prima di procedere all’accoglienza, viene effettuata una visita al domicilio  del richiedente da parte degli operatori della APSP insieme al Servizio Sociale di riferimento della persona, per verificare le effettive condizioni psico-fisiche della persona e raccogliere informazioni su abitudini e consuetudini, che agevolino l’inserimento.

CENTRO SERVIZI (servizio pasti a domicilio, mensa aperta, bagni protetti).


Dall’anno 1989 l’attuale APSP, nel quadro delle politiche di promozione di servizi alternativi alla residenzialità, gestisce in convenzione con il Comprensorio, anche un Centro Servizi, che prevede l’erogazione di pasti a domicilio e bagni protetti a favore di utenti del servizio di assistenza domiciliare del Comprensorio Alto Garda e Ledro. La domanda di ammissione a questi servizi deve essere presentata al Comprensorio ed ogni singolo caso viene valutato dal Servizio Sociale.
Il servizio pasti a domicilio, gestito in convenzione con il Comprensorio Alto Garda e Ledro a favore di persone aventi i requisiti per essere ammesse al servizio di assistenza domiciliare e residenti nei comuni di Riva del Garda, Nago-Torbole e Tenno, prevede l’erogazione delle seguenti prestazioni:
progettazione del servizio in accordo con il Servizio Attività Socio-Assistenziali Comprensoriale; la consegna a domicilio del pasto confezionato dall’APSP sulla base del menù consegnato settimanalmente agli utenti del servizio; monitoraggio dell’utenza con l’utilizzo di un sistema telematico; restituzione di dati al competente servizio comprensoriale.
Oltre ad assicurare la fornitura di un pasto, il servizio garantisce, in questo modo, un costante monitoraggio delle condizioni della persona a domicilio con la garanzia di interventi tempestivi quando ne venga rilevata la necessità.
La consegna dei pasti avviene quotidianamente, dal lunedì alla domenica, festività comprese, nella fascia oraria 11.00-13.00 con l’utilizzo di contenitori termici che garantiscono il mantenimento dei cibi caldi fino al momento della consegna.
Il servizio pasti a domicilio è garantito da personale dipendente della APSP, adeguatamente formato e preparato.

Il servizio bagni protetti prevede la possibilità per le persone aventi i requisiti per essere ammesse al servizio di assistenza domiciliare e residenti nei comuni di Riva del Garda, Nago-Torbole, Tenno, di usufruire del bagno settimanale con o senza assistenza di personale della struttura utilizzando le strutture dell’ APSP.

Il bagno protetto viene effettuato una volta alla settimana, salvo richieste specifiche, solo alla mattina ed entro le ore 11.00.
La APSP è in grado di offrire anche il servizio di trasporto da e per il domicilio dell’utente.
Nel caso di situazioni che presentino problematicità, prima dell’attivazione del servizio, verrà effettuata una visita domiciliare da parte del Servizio Sociale e l’operatore addetto dell’APSP.

Lunedì 24 Luglio 2017

Abbiamo 59 visitatori e nessun utente online

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona "Città di Riva", Via Ardaro, 20/A 38066 Riva del Garda (Trento) - Italia
E-mail: info@csarivadelgarda.com  PEC: apsp.cittadiriva@registerpec.it  Telefono +39.0464-554280 Fax +39.0464-556420
www.csarivadelgarda.com  Partita IVA n. 02086810229  Policy Privacy

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito non utilizza cookies di profilazione per registrare il comportamento dell'utente e consente il trasferimento di cookie di terze parti a fini statistici. Procedendo con la navigazione, accettando consapevolmente la nota di questo banner, l'utente fornisce la propria incondizionata liberatoria alla nostra politica d'uso dei cookie. Cosa sono i cookie?